immagini

descrizione

Il pensiero che sostanzia il progetto è di figurare un paradosso.  Il procedimento con cui si persegue, parte da una volumetria dalla quale con operazioni scultoree si sottrae materia assottigliandola fino ad ottenere un estremizzazione delle sue capacità statiche, delineandone i limiti e dimostrando per assurdo la sua debolezza. La simmetria del volume nella visione frontale sembra quasi identificare un accostamento di due parti distinte piuttosto che una continuità. Il contrasto è sottolineato dalla continuità geometrica dell’elemento portante(la gamba)con quello portato (il piano), contraddicendo la partizione classica, fino alla mezzeria che inverte l’andamento. 

disegni

       coming soon

©2012 Adriano Pernazza      -      Tel + 39 3285725667     -      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.